Diritti Tv. Amazon: “Nessun coinvolgimento nel progetto Superlega”

0
88
Foto di Taken da Pixabay

Dopo Dazn anche Amazon nega il coinvolgimento per la trasmissione delle future partite di Super League. “Non siamo stati coinvolti in alcuna discussione sulla proposta Superlega” ha dichiarato in una nota Amazon Prime Video (ripresa da Adnkronos), il braccio televisivo del colosso dell’ecommerce.

L’azienda Guidata da Jeff Bezos ha tenuto a sottolineare di non condividere l’istituzione del nuovo torneo:
“Amazon Prime Video comprende e condivide le preoccupazioni degli appassionati di calcio in merito alla nascita della Superlega. Crediamo che parte della drammaticità e della bellezza del calcio europeo derivino dalla possibilità per ogni club di raggiungere il successo attraverso le proprie prestazioni in campo”.

La piattaforma ribadisce il proprio orgoglio nel poter trasmettere le partite di Champions League e quelle del campionato inglese: “Siamo orgogliosi di poter offrire ai nostri membri Prime il calcio che conta di più per loro e di presentare i match nella maniera più innovativa, inclusi quelli della UEFA Champions League in Germania e Italia e quelli della Premier League nel Regno Unito”.