E-commerce: nel 2021 un prodotto su cinque sarà acquistato online. Un mercato che vale 4,8 trilioni di dollari

0
1047

Vola l’e-commerce nel mondo. Secondo le ultime stime di eMarketer, società americana che si occupa di ricerche di mercato, approfondimenti e tendenze relative al marketing digitale, ai media e al commercio, le vendite globali in questo settore sono cresciute del +27,6% nel 2020. E la stima per il 2021 è di un nuovo incremento a due cifre, minore del boom dell’anno della pandemia, ma comunque un significativo +14,5%.

Tutti i 32 mercati nazionali coperti dallo studio hanno registrato una crescita esponenziale dell’e-commerce nel 2020. Il miglior risultato è quello dell’America latina che ha fatto segnare una crescita eccezionale (36,7%), trainata in particolare dall’Argentina che ha avuto un incremento del 79,0% in termini di e-commerce, una cifra avvicinata solo dal 71,1% di Singapore.

Il salto in avanti delle vendite online nel 2020 è stato sicuramente favorito dai diversi lockdown succedutisi in tante parti del mondo a causa del Covid-19, ma una crescita di queste dimensioni ha sorpreso perfino gli analisti che a metà pandemia avevano previsto una incremento complessivo del +16,5%, contro un calo del 3% del settore retail in generale.

La nuova proiezione per il 2021 porterà, secondo lo studio di eMarketer, le vendite in e-commerce a raggiungere i 4,8 trilioni di dollari, a livello mondiale, entro la fine dell’anno. Numeri che aumenteranno negli anni a venire: le vendite di prodotti online nel 2022 dovrebbe sfiorare i 5,42 trilioni di dollari, per arrivare a superare abbondantemente i 6 trilioni entro il 2024, quando quasi il 22% degli acquisti effettuati in giro per il mondo sarà effettuato tramite siti o app di e-commerce.

Nell’anno in corso un prodotto su cinque sarà comperato online, con il 19,5% degli acquisti che saranno effettuati tramite piattaforme e-commerce (contro il 18% circa del 2020 e il 13,6% del 2019).

Un altro dato interessante dello studio è quello secondo cui oltre la metà delle vendite online di tutti il mondo avviene in Cina: con il 56,8% delle vendite mondiali online, il paese della grande muraglia si conferma di gran lunga il principale mercato per questo settore. Qui sono 792,5 milioni di acquirenti digitali (il 33,3% del totale), per una spesa complessiva di 2,78 trilioni di dollari. Sarà il primo Paese della storia a registrare una crescita dell’e-commerce tale da raggiungere il 52% del totale delle attività di vendita al dettaglio.

Approfondimenti