Fedele Confalonieri: Mario Giordano “gioca a fare il cazzone, ma è bravissimo”

0
777
Il presidente Mediaset Fedele Confalonieri. Foto da streaming

Quando parla l’ironia non gli fa certo difetto e non dice mai cose scontate. E anche questa volta il presidente Mediaset, Fedele Confalonieri, non si è smentito. Chiacchierata su Il Foglio con Salvatore Merlo. Si parla di No Vax e la provocazione cade subito su Rete4 dove nei talk “esprimono le loro tesi bislacche – domanda il giornalista – come fossero alla pari con quelle degli scienziati”. “I No vax sono quattro gatti messi male insieme che non riescono nemmeno a riunirsi alla stazione di Milano”, la premessa di Confalonieri. “Noi non possiamo mica fare come i talebani, noi dobbiamo far parlare tutti. Anche gli sfessati. Uno spettatore sa cos’è giusto e cos’è sbagliato”, ha aggiunto il presidente Mediaset. “Ma nessuno li prende sul serio”, ha precisato. Quindi la provocazione finale di Merlo: “La settimana prossima ricomincia la trasmissione di Mario Giordano. Manca poco. E un po’ ci si chiede se per essere fuori dal coro bisogna davvero urlare come degli invasati contro la dittatura sanitaria”. “Giordano ogni tanto deve giocare a fare il cazzone – la chiosa di Fidel – ma è bravissimo. Per fare audience un conduttore di talk deve tirare lungo. Mica facile”.

 

Il giornalista Mario Giordano. Foto da Ufficio stampa Mediaset.

Approfondimenti