Il Cnog omaggia Antonio Megalizzi con il tesserino da giornalista alla memoria

Un minuto di silenzio e il tesserino dell'Ordine dei giornalisti alla memoria. Lo ha stabilito il Consiglio nazionale dell‘Ordine dei Giornalisti in favore di Antonio Megalizzi, giovane reporter trentino rimasto vittima dell'attentato al mercatino di Natale di Strasburgo dell'11 Dicembre scorso.

L'iniziativa promossa dal Presidente regionale dell'Ordine del Trentino Alto Adige Mauro Keller è stata approvata per acclamazione dal Cnog presieduto dal presidente, Carlo Verna.

La tessera, annunciata subito dopo la morte del giovane italiano che raccontava l’Europa ai suoi coetanei da giornalista, porta la data dell'11 dicembre, il giorno dell'attentato a Strasburgo, quando Cherif Chekatt ha sparato sulla folla nella cittadina francese uccidendo cinque persone.

Il giornalismo era una delle grandi passioni di Antonio che a breve avrebbe completato la pratica per iscriversi nel registro dei pubblicisti. "Antonio ci teneva particolarmente, per lui diventare giornalista era una vocazione per la quale non si risparmiava, facendo sacrifici e lavorando spesso anche a titolo gratuito, come a Strasburgo e per amore della notizia vera", ha commentato la deputata di Forza Italia, Michaela Biancofiore, ringraziando il Presidente Mauro Keller.

Pin It

Visita anche:

Informa - Testata a cura del centro di Documentazione Giornalistica - www.cdgweb.it
Interviste ai protagonisti. Servizi sui temi di attualità che coinvolgono il mondo dei media. Gli appuntamenti da non perdere. Informa,  rivista di aggiornamento permanente sui temi del giornalismo, della comunicazione e delle relazioni pubbliche.