Nomine Rai: “La Verità” ritimbra il “ticket” Andreatta-De Bortoli

0
616
Il giornalista Ferruccio De Bortoli. Foto Wikimedia Commons

Repetita iuvant. Maurizio Caverzan su La Verità lo aveva già scritto il 17 marzo scorso aprendo il ballo sui giornali delle nomine Rai: Eleonora “Tinny” Andreatta è candidata a diventare il nuovo amministratore delegato con Ferruccio De Bortoli destinato alla presidenza. Oggi, a distanza di oltre un mese e con decine di nomi usciti sui quotidiani in queste settimane, Caverzan insiste: “I giochi in Rai sono quasi fatti. Il Pd di Enrico Letta – si legge sul quotidiano di Maurizio Belpietro – e Il Corriere della Sera di Urbano Cairo hanno deciso. Eleonora ‘Tinny’ Andreatta diventerà amministratore delegato della Rai e Ferruccio De Bortoli sarà presidente. È una coppia da establishment blasonato che compiace i poteri forti della politica e del mondo della comunicazione”. Quindi Caverzan ipotizza anche una paio di accoppiate outsider: “Come quella che vedrebbe in Paolo Del Brocco, stimato capo di Rai Cinema, un amministratore anti piattaforme dello streaming, e in Paola Severini Melograni un presidente in grado di valorizzare il mondo del sociale. Un’altra alternativa ipotizza Monica Maggioni nel ruolo di ad e l’economista Alberto Quadrio Curzio in lizza per la presidenza”. Infine un nome nuovo, in quota Dario Franceschini, per il “ticket” di Viale Mazzini: Salvatore Nastasi, Segretario del Mibact. Delle due, una: o Caverzan insiste perché davvero non ha dubbi sulla sua “Verità” oppure è in atto un tentativo di bruciare quel “ticket”. Vedremo…

Approfondimenti