Premiolino. Neri Marcorè premia i vincitori dell’edizione 2020 e 2021

0
197
Il logo del Premiolino - Immagine da sito https://ilpremiolino.it/

Si svolgerà lunedì prossimo (13 settembre 2021) nei giardini della Triennale di Milano la cerimonia di premiazione de “Il Premiolino” di giornalismo. L’evento sarà presentato da Neri Marcorè e premierà i vincitori sia della 61sima edizione, che quelli della 60sima rimandata nel 2020 a causa della pandemia. L’edizione 2021 sarà anche l’occasione per celebrare in presenza i 60 anni di storia de Il Premiolino, compiuti lo scorso anno.

Come annunciato a Giugno da AdgInforma.it (Leggi qui l’articolo) i sei vincitori di quest’anno sono Barbara Palombelli, moglie dell’ex sindaco di Roma Francesco Rutelli e nota giornalista ora conduttrice di “Stasera Italia” su Rete 4; Giovanni Tizian anche lui conosciuto per le sue inchieste sulle infiltrazioni mafiose al nord e attualmente in forza al Domani; Brunella Giovara, firma di Repubblica da sempre impegnata nel raccontare la cronaca delle morti e infortuni sul lavoro, le nuove povertà legate alla crisi economica e alla pandemia e ultimamente la tragedia della funivia di Stresa. Tra i vincitori c’è anche la cronista freelance Nancy Porsia oltre a Bianca Arrighini e Livia Viganò, le due co-founder di Factanza sito di informazione online pensato per i giovani e diffuso sui social network che ha come obiettivo proprio quello di “aggiungere un po’ di cultura ai contenuti social”.

Il “Premiolino-BMW SpecialMente”, infine, è stato assegnato dalla Giuria a Claudio Arrigoni giornalista di lungo corso attualmente a La Gazzetta dello Sport. Quest’ultimo riconoscimento sancisce la partnership che dal 2019 lega il Premiolino a Bmw Italia.

Come detto, nel corso della serata saranno premiati anche i vincitori dell’edizione 2020. Questi sono, in ordine alfabetico: Guy Chiappaventi e Flavia Filippi (La7), Paolo Condò (Sky), Michele Masneri (Il Foglio), Simona Ravizza (Corriere della Sera), Nello Scavo (Avvenire) e Will Media. Il “Premiolino-BMW SpecialMente” 2020 è stato assegnato allo chef Massimo Bottura.

Cos’è il Premiolino – Considerato uno tra i più prestigiosi riconoscimenti in ambito giornalistico, Il Premiolino è il più antico premio riservato alla categoria. Nacque nel 1960 grazie al sostegno degli industriali Piero e Giansandro Bassetti e per iniziativa di un gruppo di inviati milanesi, tra cui Vergani, Monelli, Barzini, Montanelli, Emanuelli e Biagi, che fu il primo presidente. Assegnato ogni anno a sei giornalisti della carta stampata, della radio, della televisione e dei new media che si sono distinti per l’impegno professionale e per aver contribuito alla difesa dell’indipendenza, delle opinioni e della libertà di stampa da qualsiasi condizionamento, il Premiolino annovera nel suo prestigioso albo d’oro, accanto a firme illustri come quelle di Giorgio Bocca, Camilla Cederna, Oriana Fallaci, Alberto Moravia, Pier Paolo Pasolini, Alberto Ronchey, Eugenio Scalfari, Cardinal Carlo Maria Martini, anche i nomi di giornalisti di piccole redazioni di provincia premiati per la loro professionalità, il loro coraggio e la loro indipendenza.

Approfondimenti